Epoche & Testimoni

Nuovo millennio: l'high tech in tazzina

Cambia la moneta e le tecnologie ma l’espresso resta uguale. Il viaggio nel museo termina con l’high tech messo a nudo

Il nuovo millennio: tra web 2.0 e tecnologie touch

Forse dal punto di vista delle prospettive sociali ed economiche che si avevano nei confronti del nuovo secolo, il suo inizio non è stato così entusiasmante, con la tecnologia che con velocità esponenziale ha dettato la via, andando in parte ad erodere cultura e rapporti interpersonali, ma non certo il piacere della tazzina di caffè. I bar non sono più l’unico e indiscusso luogo di aggregazione: un buon caffè o un cappuccino si consumano anche nella sala d’attesa di una stazione o di un aeroporto, in una libreria o in una boutique, in tutti e cinque i continenti. Si registra una maggiore attenzione per la cultura del caffè e per la qualità del prodotto, tendenza che porta alla nascita di una vera community di appassionati, barman professionisti e specialisti del caffè oltre che alla produzione di macchine da caffè sempre più flessibili e tecnologicamente avanzate, con interfaccia utente estremamente semplici e che coniugano il risparmio di energia con elevate prestazioni, indicando la via alla accresciuta consapevolezza dell’ambiente come luogo dove, sì, consumare ma anche da tutelare.

Nel nome della tecnologia

Il nuovo millennio, con un quotidiano ricco di gusti, culture e stili, vede nelle architetture e negli ambienti comuni un ritorno al minimalismo. Minimalismo che è declinato anche nel mondo delle macchine da caffè: linee pulite, eleganti ed essenziali, materiali quasi satinati e d’impatto caratterizzano il design contemporaneo, rivolto a una società sempre più veloce e attenta. L’interno del volume centrale di questa ultima sala, color “rosso Cimbali”, ospita un’installazione di grande forza espressiva: la nuova Cimbali M100, firmata da Valerio Cometti e V12 Design. La macchina è letteralmente “esplosa” per permettere al visitatore di coglierne i contenuti tecnologici e il livello di complessità messa a nudo.

Testimonial dell’epoca

Steve Jobs, imprenditore informatico, considerato l’uomo che ha messo la tecnologia nelle mani di tutti:

«L’unico modo per fare un ottimo lavoro è amare quello che fate. Se non avete ancora trovato ciò che fa per voi, continuate
a cercare»

 

Faema E71

Ispirata alla leggendaria E61, la nuova FAEMA E71 è oggi una delle migliori interpreti del caffè d’autore. Una macchina per caffè professionale di alta gamma che miscela una perfetta combinazione di design iconico firmato Giugiaro Design con una tecnologia innovativa, perché è stata specificamente creata per offrire ai baristi la libertà di esprimere la propria arte, lavorando sia con leva manuale che utilizzando il display touch screen integrato. FAEMA E71 garantisce anche il perfetto controllo dei tempi di infusione e di erogazione del caffè, compresa addirittura la possibilità di gestire più miscele che richiedono specifiche temperature di estrazione, garantendo una elevata stabilità termica.

LaCimbali S30

Perfetta incarnazione della dimensione tecnologica e internazionale che il caffè ha acquisito nel corso del tempo, la S30 di LaCimbali, è in grado di erogare anche un’ampia gamma di bevande a base di caffè, latte e cioccolato per soddisfare i palati dei consumatori di tutto il mondo.
Dotata di un rivoluzionario display touch screen, questa superautomatica offre infinite possibilità di personalizzazione delle bevande e delle immagini visualizzate durante la preparazione, rendendo unica l’esperienza di ogni cliente tanto da guadagnarsi il premio internazionale Red Dot Award Product Design 2016, una delle più grandi competizioni al mondo dedicate al design.

X